Sul design di Facebook

Il 7 Marzo, Mark Zuckerberg ha presentato la nuova veste grafica delle notizie Facebook.
A prima vista appare molto più semplice, pulita e ricalca la versione mobile, dal punto di vista estetico. A differenza della precedente versione è stata riprogettata la visualizzazione delle foto, in modo da darne risalto.
A fronte di questo restyling ritorna d’attualità l’acquisizione di Instagram: grazie a questa particolare veste grafica le foto la fanno da padrona. A prima vista una scelta azzeccata, vista l’enorme diffusione degli smartphone e sopratutto i miglioramenti esponenziali delle lenti fotografiche.
Nei video apparsi in rete si può notare molto chiaramente la pulizia grafica della nuova pagina Facebook, a sinistra il menù, che richiama la versione mobile, di colore scuro; in mezzo gli aggiornamenti dei propri amici e a destra la possibilità di filtrare le notizie (più recenti, tutti gli amici, foto, musica, persone/pagine che segui, giochi, gruppi) oltre che lo spazio per suggerimenti o pubblicità. Dalle prime immagini, sembra che lo spazio riservato a contenuti (sopratutto foto) sponsorizzate sia maggiore, con notevoli guadagni per la società americana. Dal lato utente, verrà accolta bene la possibilità di personalizzare con i filtri gli aggiornamenti sulla home page. Inoltre, largo spazio alla localizzazione, con la pubblicazione nel post della mappa e risalto agli eventi sia nella parte centrale che nella parte destra (immagine e foto dei partecipanti).

Al di là dell’aspetto grafico, le potenzialità sono importanti. A livello di fruizione dei contenuti, nulla può distrarre dalla lettura anzi la sezione notizie ha ancora maggior spazio. Tutti i contenuti saranno ben visibili con grande spazio per le foto condivise. Per le aziende che si affacciano su Facebook c’è la possibilità di condividere post molto più grandi, l’occasione di utilizzare le foto e maggior risalto alla condivisione di siti web. Ricordo che 84% dei ricavi di Facebook arriva dalla pubblicità ed era ipotizzabile che questo restyling desse ancora maggior spazio all’advertising.

Credo sia corretto prendere atto dei notevoli miglioramenti grafici di Facebook. Fino ad un anno fa l’app per dispositivi mobile era molto rallentata e qualche volta inutilizzabile, ma negli ultimi mesi le app sono notevolmente migliorate fino ad arrivare ad un’unica interfaccia web-mobile. Lo slogan “addio confusione” è veritiero, c’è però da capire chi ha creato questa confusione nel corso degli anni, dove Facebook è stato un lungo scorrere di aggiornamenti di notizie, molti dei quali insignificanti con il rischio di perdere i propri interessi.
L’aggiornamento è gradito, porta con se una veste grafica pulita (molto simile a G+) e una serie di personalizzazioni che permetteranno di leggere ciò che si ritiene più adeguato.

Da questa pagina è possibile “mettersi in lista” per provare la sezione rivisitata, anche con GraphSearch era stata presentata una pagina di prenotazione simile. A quanto pare il rilascio di entrambi le funzioni avverrà gradualmente, partendo sicuramente dagli Stati Uniti. In rampa di lancio ci sono anche gli aggiornamenti per iOS e Android. Non resta che attendere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...