Abbiamo bisogno di un Facebook phone?

Per 4 Aprile Facebook ha programmato un evento dal nome abbastanza vago: “Come see our new home on Android”. Potrebbe arrivare tutto: un Facebook phone, un nuovo laucher Android o più banalmente un aggiornamento software.

I rumors più stuzzicanti sono sicuramente i primi due, in quanto da diverso tempo si parla di un nuovo smartphone made in Menlo Park, realizzato in collaborazione con HTC. Il secondo, punterebbe più sull’aspetto software, fornendo una ‘casa’ a tutti i servizi Facebook (messenger, poke…). Le voci più fresche, virano sulla realizzazione di un Facebook phone ma anche la disponibilitá dell’interfaccia software su tutti i dispositivi Android.
Al pericolo Samsung avevo riservato un articolo, ora Google potrebbe avere un altro nemico in casa. Facebook potrebbe utilizzare il software di Mountain View, in quanto il più diffuso, ma inserendo alcune personalizzazioni. E così nascerebbe un nuovo player nel mondo degli smartphone, in attesa, forse, dell’arrivo anche di Amazon.
Prima di vedere se c’é spazio per Facebook nel mondo dei telefonini, vorrei ricordare che Facebook ha oltre un miliardo di utenti nel mondo e più della metà (680 milioni) accedono tramite smartphone, inoltre negli Stati Uniti, in media, una persona controlla la pagina Facebook dal proprio telefono 14 volte al giorno. Numeri impressionanti, senza dimenticare che il nuovo layout del social network sarà mobile-friendly, semplice e pulito come la versione portatile.
Tornando al quesito principale, Non c’é dubbio che una parte del successo di Android derivi dal posizionamento di tanti modelli di smartphone nella fascia bassa di prezzo ( fino a 200 euro) ma dove potrebbe posizionarsi un Facebook-fonino?
La mia breve e modestissima analisi parte dal fatto che gli smartphone hanno avuto un’incredibile diffusione e che molti studi convergono sul fatto che lo spazio per nuovi player si fa sempre più ristretto. Riporto, per completezza, alcuni dati di Asymco che, basandosi sul elaborazioni, stimano che nell’Agosto 2014 l’80% dei telefonini USA sarà uno smartphone. Certamente il mercato statunitense è diverso dal nostro (tipologie di offerte, durata dei contratti) ma ricordo, ad esempio, che in Italia ci sono più telefonini che abitanti. Lo spazio per Facebook phone c’é, sulla carta non è ampio ma potrebbe ritagliarsi un buon margine nella galassia.
Posizionandosi ad un prezzo basso (sotto i 200 euro) andrebbe ad intaccare le quote di mercato dominate da Samsung, LG e Nokia che offrono telefoni evoluti ma con servizi base, in fascia medi- (tra i 250 e i 400 euro) andrebbe a toccare i modelli più sviluppati ma non ancora di punta.
Non credo in un posizionamento in fascia alta, dominata da Samsung e Apple e con nuovi arrivi come Htc, Blackberry e Sony. Si potrebbe ipotizzare che sotto i 400 euro Facebook avrebbe dei buoni spazi creando uno smartphone di buon livello (5mpx camera, 1gb RAM…) che permetta la fruizione e l’utilizzo dei contenuti in maniera semplice, in modo da colpire una buona fetta di pubblico. Inoltre, un buon prezzo potrebbe favorire la diffusione attraverso i giovani utilizzatori del social network, che potrebbero fregiarsi, ad esempio, più di un Facebook Phone che di un comune Samsung.

Non ci resta che attendere Giovedì per vedere le novità!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...